Presepi

5 Gen

Sotto il presepe di una parrocchia della mia città é scritto: nella città di Xxxxxx oggi é nato Gesù… Bello, si può dire, esprime il concetto della presenza di Cristo nel mondo moderno, in ogni luogo. Secondo me, invece, c’è qualcosa che non va: Gesù Cristo non rinasce ogni anno il 25 dicembre, perché é nato una volta sola, circa 2000 anni fa, in Palestina. Se mai, é presente nell’Eucarestia ed nel Corpo Mistico che é la Chiesa. Sciocchezze, direte; forse, ma intanto si erode pian piano la specificità cristiana dell’annuncio del Dio fattosi vero uomo, in un istante che è stato il punto di svolta nella storia. Se Dio non si é fatto veramente uomo, l’annuncio della Chiesa non é diverso dalle pretese di tanti pseudoprofeti sparsi nella storia dell’umanità. Ecco perché mi sembra necessario stare bene attenti a quello che si scrive.
E intanto, nel duomo (!) di Rieti non si e’ fatto il Presepe, come gesto di sobrieta’ e per far concentrare i fedeli sull’ascolto della parola (fonte: Il Sussidiario e La Bussola Quotidiana). Ma vi pare che non ricordare la poverissima nascita di Nostro Signore sia un gesto di sobrieta’? Puo’ pensarlo solo chi fa prevalere il culto della parola all’incontro con la realta’ del Dio fatto uomo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: